Ritratti

I «ritratti» sono una serie di descrizioni a parole di persone conosciute per qualche attimo, o forse solo immaginate, viste di sfuggita. Sono quelle «immagini care per qualche istante» delle Passanti di De André, senza voler assolutamente paragonare nessuna parte di questo progetto alle poesie di Brassens e Baudelaire.
Si tratta, piuttosto, di un omaggio, soprattutto a quelle stesse persone che ho descritto, di cui ho letto una delle storie, forse mai vissuta, che mi hanno colpito e conquistato, in qualche modo. È un grosso grazie alle persone del mondo.